L’imprenditore e i suoi ausiliari

All’attività imprenditoriale partecipano diversi soggetti. Questa collaborazione si attua mediante la prestazione di opera sia da parte di persone estranee all’organizzazione (cioè gli ausiliari autonomi), sia da parte di persone che agiscono nell’ambito dell’impresa e che si pongono, rispetto all’imprenditore, in posizione di subordinazione (quindi gli ausiliari subordinati).

L’institore

L’institore è la persona preposta dal titolare all’esercizio di un’impresa commerciale, o di una sede secondaria o di un ramo particolare dell’impresa. La rappresentanza institoria è per sua natura generale.La procura è la via principale per il conferimento dei poteri institori.

L’orientamento consolidato della Cassazione è ormai nel senso che il fondamento della rappresentanza sta nel fatto stesso della preposizione.

Tra i poteri dell’institore vi sono:

  • la rappresentanza dell’imprenditore;
  • la corresponsabilità con l’imprenditore per l’osservanza delle disposizioni riguardanti l’iscrizione nel Registro delle imprese e la tenuta delle scritture contabili;
  • la c.d. contemplatio domini, in virtù della quale l’institore che omette di fare conoscere che tratta per il proponente risponde personalmente.

Si noti infine che l’institore:

  • non può nominare altri institori, in quanto i suoi poteri si estendono alla sola gestione dell’attività cui è preposto;
  • non può essere preposto ad una piccola impresa.

I procuratori

Sono procuratori coloro i quali, in base ad un rapporto continuativo, possono compiere per l’imprenditore gli atti pertinenti all’esercizio dell’impresa, pur non essendovi preposti. La materia dei procuratori è regolata dall’art. 2209. Egli – al pari dell’institore – è un rappresentante generale dell’imprenditore a questi legato da un rapporto di lavoro subordinato.

I commessi

I commessi sono coloro che esercitano attività subordinata di concetto o di ordine, estranea però a funzioni direttive.

 Essi possono essere:

  • preposti alla vendita nei locali dell’impresa (commessi di negozio);
  • incaricati della vendita da piazza a piazza (commessi viaggiatori);

I loro poteri rappresentativi sono strettamente collegati alle mansioni svolte potendo compiere solo gli atti che ordinariamente comporta la specie delle operazioni di cui sono incaricati.