Introduzione

223324_1711322944817_2137203_n

Mimmo Mirabile vi da il benvenuto nel suo sito. Spero che la mia pagina Web e i suoi contenuti possano essere di vostro gradimento.

Nell’augurarvi una buona navigazione vi ricordo che potrete contattarmi per suggerimenti o altro, risponderò il più presto possibile.

 

Ciao a tutti!

Articoli Recenti

Internet e il Web

La quasi totalità degli strumenti che noi possediamo sono di frutto del progresso tecnologico, la cui spinta più poderosa è iniziata nel mondo militare e dalla necessita di migliorare il livello tecnologico prestazionale e di sicurezza di armamenti e messi di comunicazione a scopo militare.

L’obiettivo che promossero la nascita dello sviluppo dell’informatica, come noi oggi la conosciamo, furo quindi tutt’altro che nobili.

Si trattava di colpire bersagli mobili di violare il codice e cosi via. Anche di collegare tra loro più computer in reti ridondanti tipo ragnatela, è stata concepita nella seconda metà degli anni 60° in ambito militare.

11053087_10204722090874061_6587913286202055501_n

Erano gli inizi della guerra fredda e l’esigenza era quella di mantenere sempre funzionanti le comunicazioni tra le varie basi militari americane anche in caso di massicci attacchi nemici.

Poi la tecnologia che venne per questo scopo sviluppata nei primi anni 80 fu regalata al mondo universitario. Nel 1990 prende corpo internet in una maniera simile in una maniera simile a quella che oggi conosciamo.

Nel 1991 Timberland inventò in WORD WIDE WEB, il web su cui tutti navighiamo.

Fino allora il computer erano delle macchine stand alone, cioè individuali nel migliore dei casi collegati in piccole reti locali aziendali. Molti sono stati gli eventi che hanno portato all’evoluzione successive della rete internet, oggi gran parte delle comunicazioni e telecomunicazioni e delle informazioni passano attraverso la rete internet, la tendenza e sempre più quella di dipendere dai computer e server remoti che occupano e distribuiscono dati e servizzi.

L’utilizzo di internet e ormai largamente diffuso e copre attività di ogni genere, dalle comunicazioni personali, all’informazione istituzionali, dagli acquisti tramite E-Commerce, alla consultazione di enciclopedie, alla gestine del conto bancario, alla stampa di certificati e lo spostamento sul web di tutte queste attività richieste’apprendimento di nuove conoscenze , la nascita di nuove competenze del tutto peculiare, non sono necessarie le competenze di prima.

Per meglio comprendere il funzionamento della rete internet e bene partire da una definizione dei tanti elementi coinvolti a livello di infrastrutture di servizi e di software.

Intanto e bene puntualizzare che le varie risorse sono ospitate su computer remoti di cui non importa la collocazione geografica, questi computer sono detti SRVER, ed eseguono un software tipicamente detto WEB SERVER in grado di accedere e accettare le richieste client, cioè il computer da dove ciascuno di noi naviga e di mettere quindi a disposizione di tutti gli utenti le risorse ospitate.

La rete internet non ha proprietari nel senso che è un insieme di computer e infrastrutture sparse per tutto il mondo e collegate secondo diverse modalità.

Solo piccole porzioni di questa rete appartengono ad una singola azienda o una singola persona, quindi affinché un utente privato possa collegarsi a questa rete e necessario che una compagnia di coniazioni gli fornisca sotto forma di cavi e apparecchiature.

Le aziende che forniscono questo servizio vengono denominate Internet Service Provider (ISP): fornitori del servizio internet.

Un esempio può essere la propria compagnia telefonica che fa passare anche i dati sul cavo originariamente destinato a trasferire la voce delle telecomunicazioni.

Per permettere il reperimento delle informazioni su una rete cosi vasta ed eterogenea è stato fissato stabilito un forte formato unico per ogni risorsa su internet.

Questo formato si chiama URL (Uniform Resorce Locator) Comunemente chiamato indirizzo che è composto da varie parti, questo indirizzo e in grado di comunicare al SOFTWARE come e dove collegarti per raggiungere la risorsa o impostazione a cui l’utente è interessato.

Il WORD WIDE WEB o tripla w (www) o anche soltanto web è uno dei servizi che internet offre ai propri utenti.

Anche se da molti viene identificato internet come quello che consente di navigare tra i contenuti della rete e di pubblicare pagine ed elementi multimediali.

Il web è basato sull’utilizzo di un linguaggio di marcatura chiamato Iper Marca Plug HTML.

Questo linguaggio Standard e quello che permette la creazione delle pagine web, attraverso la descrizione con opportuni marcatori del loro contenuto.

Una delle più grandi innovazioni riportati dal web e quella di contenere informazioni tra loro all’interno dei documenti, cioè sono inseriti i cosiddetti Hyperlink i collegamenti ipertestuali o semplicemente Link che tramite un’azione dell’utente, il click che l’utente effettua su di essi rimandano ad altri documenti in rete.

L’indirizzo web è formato da due parti principali precedute anche se non è sempre obbligatorio la tripla w e separate da un punto.

Per esempi www.sito.com, la prima parte dopo la tripla w è il nome vero e proprio del sito, mentre la seconda è una sigla, che può indicare una ragine grafica , oppure la tipologia di contenuto (per esempio it, sta per Italia, fr, sta per Francia, com, sta per contenuto commerciale, ecc.).

Lo strumento principale per muoversi dal web visualizzando tutte le pagine, interagendo con il loro contenuto è il BROWSER.

Esistono diversi Browser tra cuii diffusi sono: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Safari.

  1. Sicurezza Digitale Commenti disabilitati su Sicurezza Digitale
  2. Avviare il computer 3 Commenti
  3. Il brevetto Commenti disabilitati su Il brevetto
  4. Il marchio Commenti disabilitati su Il marchio
  5. Le scritture contabili Commenti disabilitati su Le scritture contabili
  6. L’imprenditore e i suoi ausiliari Commenti disabilitati su L’imprenditore e i suoi ausiliari
  7. Definizione di azienda Commenti disabilitati su Definizione di azienda
  8. Fonti del diritto commerciale Commenti disabilitati su Fonti del diritto commerciale
  9. Il mobbing 1 Commento